Tu sei qui

Quale rivenditore di broker lavora con Manhattan Street Capital?

Con quali rivenditori di broker lavora Manhattan Street Capital?

Collaboriamo con i rivenditori di broker e i loro sindacati e con le società di underwriters e private placement.

Quando una società che stiamo assistendo sceglie di utilizzare un broker-dealer, ti presentiamo i broker che sono pertinenti alle tue esigenze e ti aiutano a ottenere un accordo equo con loro. Ti aiuteremo a preparare il tuo pitch a loro, se necessario.

L'accordo più popolare è quello di collaborare con un broker-dealer per consentire un facile accesso agli investitori degli Stati Uniti che non collaborano con la SEC. Per questo abbiamo un broker con cui lavoriamo regolarmente che addebita una commissione 1%.

I cosiddetti "Stati problematici" sono questi: Texas, Florida, Washington, New Jersey, Nevada, Arizona e North Dakota. Come gruppo rappresentano circa il 18% del mercato degli investimenti attivi online degli Stati Uniti con il Texas (6%) e la Florida (4%) nelle posizioni numero uno e due. Naturalmente, a tutti gli investitori al di fuori degli Stati Uniti è consentito investire anche quando non si dispone di un broker-dealer.

L'uso di un broker-dealer in un regolamento A + è facoltativo. Se utilizzi un broker-rivenditore FINRA nazionale, ti sarà automaticamente permesso di raccogliere capitali da tutti gli Stati Uniti.

È possibile collaborare con un avvocato specializzato in titoli e presentare un file per la propria società in tutti o in alcuni "stati problematici", ma questo viaggio richiede tempo e fatica. Se avviato all'inizio del processo Reg A +, ciò può comportare una soluzione economica che non richiede il pagamento delle commissioni del broker-dealer. Ti porteremo su questo percorso se selezioni questo metodo.

Contenuto relativo:

Come lavorare con i broker-dealer sul tuo Reg A + e come gestire gli Stati problematici